Fare il cappuccino come al bar (con cacao e cannella)



Il cappuccino.
Cosa sarebbe la vita senza il cappuccino?
A volte ci ceno, altre ci pranzo, oppure lo uso come spezzafame, come autogratificazione o come pausa dolce a metà giornata.
Ok, chi mi conosce mi associa più al caffè, per motivi che non sto qui a dirvi, ma vi basti sapere che se la mia amica mi ha soprannominata "Carmencita" un motivo, credetemi, c'è.


Ma il caffè non è tutto, anzi, il caffè è solo uno degli ingredienti di questo fantastico cappuccino che ho visto fare tante volte al bar e che si può benissimo replicare in casa con ottimi risultati, basta avere l'attrezzatura e gli ingredienti giusti.

Ingredienti:
  • latte (possibilmente intero ma a piacere va bene anche latte di soia o di riso)
  • caffè
  • cacao amaro in polvere
  • cannella in polvere
  • zucchero (a piacere)
Come prima cosa prendete una tazza da cappuccino e spolverateci dentro una generosa dose di cacao in polvere. Preparate una moka di caffè forte e bollite il latte. 
Ora vi servirebbe uno di quei marchingegni che creano la schiuma, con uno stantuffo che si immerge nel latte e - agitandolo - gli fa inglobare aria, creando la schiuma. Questo è il mio, ci tengo tanto perché me l'ha regalato una persona molto ma molto carina, Rosita del blog "Mamma che buono" che un giorno scrisse anche un post dedicato a me e al mio blog e mi commosse tanto :-)


Fatta questa operazione, creata la schiuma, vi basterà mettere il caffè nella tazza, sbattere su un piano il recipiente contenente il latte schiumato (come vedete fare ai baristi, lateralmente e vigorosamente, in modo da eliminare l'aria in eccesso e compattare - per quanto possibile - la schiuma) inclinare la tazza e aggiungere lentamente il latte. Arrivate fino al bordo superiore, poi completate il tutto con una seconda spolverata di cacao e una punta di cannella.
Zuccherate a piacimento.

Simili? Per carità di Dio! 

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento