Vellutata di zucca porri e gamberi

leggi questo post se...
ami zuppe, zuppette e vellutate



Avere un compagno che ogni tanto si sbizzarrisce un cucina è una gran fortuna, soprattutto perchè gli viene voglia di sbizzarsi nel week end, quando solitamente non lavora e quando io posso quindi decidarmi al "dolce far niente in cucina".
Ultimamente gli è preso il pallino delle vellutate, zucca, porri, patate, ridurrebbe in crema anche i mobili di casa se fosse per lui.
La cosa strana è che io ho sempre amato le vellutate ma non le avevo mai fatte.
Precisiamo.
Tanto strano non è, se consideriamo che a me piace praticamente ogni cosa sia commestibile, tranne gli insetti e alcuni esempi di quinto quarto, quindi ovvio che nella mia vita non posso aver cucinato tutto il cucinabile ma sicuramente mi fa gioco che lui si sia appassionato proprio a una delle tante ricette che da tanto mi andava di provare.
Ho sempre pensato che per fare una buona vellutata servisse una base grassa, la panna, e mi faceva così tanto anno '80 che mi son sempre detta "ma anche no" (io non son una che non segue le mode in cucina, è che proprio la panna ovunque no...)
Invece lui che mi fa? mi prepara una vellutata light, senza panna, ma buona da non crederci, con questi gamberi che smorzano il morbido e creano un equilibrio di sapori.
E come non passarvi la ricetta!?

Ingredienti (per due persone):
  • 500 gr di gamberi sgusciati
  • 400/500 gr di zucca
  • Una carota
  • Due patate piccole
  • Un porro
  • Olio evo
  • Brodo vegetale q.b.
Soffriggete il porro in una pentola con qualche cucchiaio di olio evo, aggiugete le patate, la zucca e la carota tagliate a dadini. Aggiungete un pizzico di sale e pepe e fate insaporire il tutto.
Ricoprite di brodo vegetale e fate cuocere per circa 20'. 
A parte cuocete in una padella i gamberi con olio e peperoncino, sfumateli con un goccio di brandy. 
Quando le verdure saranno cotte, ma solo se serve perchè le vedete troppo liquide, togliete un po' di brodo dalla pentola (brodo che eventualmente riaggiungerete dopo) e passate col minipimer le verdure creando la vellutata. Impiattate e aggiungete i gamberi in ogni piatto.
Servire subito.

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento