Indovina chi è andato in tivù!?


(comunicazione di servizio: la ricetta dello ZELTEN preparato in trasmissione la trovate qui)

Chi mi segue sui vari social network come Twitter, Facebook e Instagram lo sa, la scorsa settimana sono stata ospite in tivvù (come piace chiamarla a me) nella trasmissione di Mattia Poggi "Indovina chi viene a cena".
L'emozione è stata grande, mi sentivo spaesata e il fatto di non dirigere io i giochi mi ha spiazzata. In passato ho fatto video interviste per lavoro e vi assicuro che, essere quella con il microfono in mano che fa le domande a cui sono gli altri a dover rispondere è una cosa, cucinare o provare a farlo, mentre qualcuno ti fa delle domande per farti parlare di te e del tuo blog (e ho già scritto quanto sia difficile per me, parlare di me) mentre stai registrando, con tipo 18 occhi e orecchie che ti guardano e ti ascoltano... non è proprio 'na passeggiata de salute.
Detto ciò, passata una settimana, stasera la trasmissione andrà in onda, alle ore 19:30 sul canale 221 del digitale (Arturo TV) e alcune premesse alla stessa sono d'obbbligo. Leggetele attentamente. 

  • La tv ingrassa.
  • La tv ingrassa molto.
  • Io sono una food blogger. non una fashion blogger. Ricordatevelo sempre, anzi, ripetetevelo tipo mantra durante tutta la visione della trasmissione. Io lo farò.
  • Non essere videogenica non è un crimine, può accadere. Magari non a tutti ma si, succede.
  • Per fortuna sono fotogenica. Ho imparato ad accontentarmi nella vita.
  • La "S sibilante" è un pregio. Dicono poi che allunghi la vita e renda tardive le rughe.
  • Passiamo alla ricetta: lo Zelten. La ricetta più semplice del mondo, così semplice che in un minuto era fatta, bastava inserire tutti gli ingredienti nel robot da cucina. I restanti 15 minuti sono stati quindi di puro e intenso panico da "oddio e ora cosa faccio, e le mani dove le metto, dove devo guardare, quasi quasi...do 'na pulita qua e là!"
  • A proposito di ingredienti: se lo sponsor è un burro non vuol dire che io mi debba ricordare proprio di aggiungere il burro alla ricetta. In Francia le chiamano défaillance. In Italia figuredimerda.
  • A proposito di dove guardare, se ti dicono che ci sono tre telecamere e devi guardare sempre quella con la luce accesa, passerai il tempo a cercare la luce (e il doppio senso è voluto), non trovandola ti abbandonerai mesta al gioco del "guarda 'ndo capita, qualcosa da inquadrare lo troveranno"

Indovina chi viene a cena. Giovedi 19 Dicembre ore 19:30 Arturo TV canale 221 del digitale terrestre.

Share this:

CONVERSATION

4 commenti:

  1. Ciao Naima , non riesco a trovare sul sito la ricetta della torta fatta stasera sul canale digitale arturo ...potresti postarla? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia il link è questo: http://cucinodavicino.blogspot.it/2011/03/lo-zelten-ovvero-prendi-una-tradizione.html
      grazie alla tua segnalazione l'ho aggiunto anche in questo post :)

      Elimina