Cannoli siciliani

Leggi questo post se...
ti piace sfasciarti di lavoro in cucina, preparare un tipico dolce da particceria e scoprire che... facevi prima a comprarlo perchè tanto il sapore è uguale ma... vuoi mettere la soddisfazione?




Lo so cosa direte: "ma tu non dovresti postare solo ricette fast?"
Si certo, ed è per questo che ho creato il tag "metti una mattina in cucina", perché, semmai aveste un po' più di tempo, una mattina libera appunto, potreste preparare - che so io - dei cannoli siciliani.
Questi, per esempio, sono fatti con la ricetta della vecchia enciclopedia di Cucina De Agostini dei miei, una fonte inesauribile di idee, soprattuto per me che non sono una che cucina con le mode e che, se ne ha voglia, un giorno si prepara un bel vitel tonnè in ricordo degli anni '90, se lo gusta e te lo dice pure! 
Ingredienti (per dieci cannoli):

Per la pasta
  • 300gr di farina 00
  • 30 gr di zucchero
  • 25 gr di burro
  • 1 bicchierino di marsala secco
  • un pizzico di sale
  • olio di arachidi per friggere i cannoli vuoti
  • zucchero a velo x decorarli (opzionale)
Per il ripieno
  • 300 gr di ricotta di mucca
  • 150 gr di zucchero
  • un bicchierino di rum
  • per decorare potete sbizzarrirvi: ciliegie o scorzette di arance candite, gocce di cioccolato, granella di nocciole
Partiamo da un presupposto: per fare i cannoli servono o i cilindri che si comprano nei migliori negozi per articoli da pasticceri/cucina oppure degli spartani quanto geniali e super economici cilindri fatti a mano con canne di bambù. Indovinate io cosa ho usato? ;)
Prima di tutto preparate la pasta unendo tutti gli ingredienti sopraelencati (tranne l'olio di arachidi e lo zucchero a velo) mescolando energicamente fino a ottenere un impasto omogeneo. Create una palla e lasciatela riposare mezz'ora circa in un luogo fresco.
Trascorso questo tempo lavorate di nuovo la pasta per qualche minuto e fatela nuovamente riposare mezz'ora (vi avevo detto che non era una ricetta fast, no?) Passato il tempo richiesto stendete una sfoglia molto sottile; se l'avete, potete usare la macchina per fare la pasta all'uovo, così da ottenere delle belle strisce in poco tempo. Tagliatele in quadrati da 10x10 cm e arrotolateli sui cilindri unti d'olio, avvolgendoli per sbieco così da ottenere il classico cannolo e comprimete per far aderire bene la pasta nei punti di giuntura. Friggeteli in olio caldo per qualche minuto.
Aspettate che i cannoli si freddino prima di toglierli dai cilindri e, intanto, preparate il ripieno amalgamando la ricotta con lo zucchero e il rum.
Farcite i cannoli e decoratene le estremità come meglio credete. A piacere spolverateli di zucchero a velo.

Ultimamente la canticchio ovunque

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento