Zucchine fritte in pastella

 

Come vi avevo promesso la scorsa settimana (o almeno l'avevo promesso a chi mi segue sulla pagina Facebook del blog), eccovi la ricetta delle zucchine in pastella di papà. 
Ad onor del vero la ricetta potrei quasi quasi dire che è mia visto che lui, per realizzare questa fantastica e croccante pastella, ha usato il metodo scientifico delle dosi ad minchiam, e io ho dovuto reinventarla da sola, ieri sera, e ammetto che in prima battuta l'ho anche fallita, tanto che le prime quattro fette di zucchine son venute mollicce. Ho poi corretto il tiro (leggi gettato la pastella e rifatta con altre dosi) e il risultato è stato decisamente migliore e oggi son qui a condividerlo con voi, of course :)
Ingredienti (per una persona):
  • una zucchina della varietà tonda
  • 85 ml di birra ghiacciata
  • 2 cucchiai colmi di farina 00
  • olio di arachidi
  • sale
Tagliate la zucchina dello spessore di circa mezzo centimetro e mettete a scaldare l'olio di arachidi (abbondante sempre quando si frigge, mi raccomando, non lesinate mai sull'olio altrimenti avrete un fritto triste e unto) se avete un termometro aspettate che l'olio arrivi ad una temperatura di circa 160/180 gradi prima di iniziare a friggere. Intanto preparate la pastella mischiando con la frusta la farina e la birra ghiacciata e friggete le zucchine dopo avercele immerse, sgocciolandole leggermente. 
Quando saranno pronte lasciatele scolare su abbondante carta da forno e salatele. Buon appetito.

che dire a mia discolpa se non che la stavo ascoltanto mentre le sgranocchiavo?

Share this:

CONVERSATION

1 commenti: