Uova strapazzate con contorno di asparagi



Chi mi segue sulla pagina Facebook del blog (ah con la scusa ve la ricordo, è questa qui!) dicevo, chi mi segue lo sa, ieri ho iniziato la dieta n° 741 e dopo sole otto ore già mi ero disperatamente attaccata alle schifide caramelle sugar free, schifide perchè piene di edulcoranti vari che di sano e naturale hanno ben poco. Pensavo a come sintetizzarvi la mia situazione mentale per raccontarvi il post e mi è venuto in mente solo questo slogan "se non ora, quando?" il fatto è che ho incominciato questa nuova dieta del "non sono vegetariana ma è quasi come se lo fossi...e pure inappetente va" un nome un po' lungo per uno stile di vita che tutti dovremmo seguire. 
Perchè se è vero che la sana alimentaizone è alla base della prevenzione di malattie e obesità è anche vero che l'occhio vuole la sua parte e non vi dico il palato! E così ho scelto - saggiamente consigliata dalla mia amica D.C. - di cambiare in meglio le regole alimentari della casa. E la fortuna vuole che il mio compagno sia entusiasta della cosa, ama le verdure, i sapori semplici e geniuni, il mangiare leggero e controllato. 
Questa nuova alimentazione prevede verdure in quantità imbarazzanti, crude, cotte, stufate, al vapore, grigliate, poi tanta frutta, alimenti integrali come pane e pasta (ma in piccole dosi), le giuste dosi di cereali e legumi, poi uova e pesce. Unici quasi esclusi sono i latticini e le carni (i dolci e gli zuccheri raffinati manco ve li nomino, ovvio no?) Vi parlerò ancora dell'argomento, ma intanto beccatevi la cena di ieri sera, in perfetto stile dieta, una cena che, affamata com'ero, mi è parsa a dir poco regale! 
Ingredienti (per due persone):
  • 4 uova
  • asparagi in dose a piacere
  • una tazzina da caffè di latte (meglio se latte di soia senza ogm e senza zuccheri aggiunti)
  • due cucchiai di parmigiano grattugiato
  • olio evo
  • sale
  • pepe (a piacere) 
Prima di tutto cuocete gli asparagi in acqua bollente (servirebbe l'apposita pentola ma vi sfido a trovare una persona che ce l'abbia!) Io uso la santa vaporiera e vengono benissimo anche perchè conservano tutto il loro meraviglioso sapore. Impiattateli e conditeli semplicemente con olio evo e sale. In una padella mettete a scaldare un goccio di olio evo e unite le uova, il latte e il parmigiano, salate e pepate. Lasciate cuocere circa 30 secondi a fuoco medio e con un forchettone di legno iniziare a strapazzare il tutto, per far si che non si crei una frittata compatta ma quello che vedete in foto. Quando le uova sono asciutto (ma non troppo) servitele sopra gli asparagi. 
L'accoppiata punta di asparago + forchettata di uova mi ha mandata inaspettatamente in estasi. O forse era solo fame.


[...]devi mangiare la pappa, non ricattarmi Lulù [...]

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento