Pancake


Le nuove limitazioni alimentari di cui vi parlavo nel precedente post (che mi tolgono, primi fra tutti, i lieviti) hanno variato di molto la mia dieta. Io però - da brava food blogger - ho già escogitato vari stratagemmi per sopravvivere beatamente al tutto. Tanto per farvi un esempio sabato sera ho preparato un bel piatto di farfalloni De Cecco (che mi han regalato degli amici e non la De Cecco ma che, ammetto comunque e gratuitamente, sono molto ma molto buoni)  conditi con funghi pleus al vapore, prezzemolo, olio a crudo e parmigiano. 
Per la mattina dopo mi erano stati promessi dal compagno dei pancake. 
Tanto tempo fa ho scritto di pancake parlandovi di tutto il mio scetticismo in merito ma lui è riuscito a farmi ricredere. La ricetta - che ha mutuato da Borghese e leggermente modificato per renderla light - mi ha sorpreso sia per la facilità, sia per il sapore e sia perchè non ho gran fiducia nelle ricette di Borghese che, stando H24 in tv, non capisco proprio dove trovi il tempo per cucinare...realmente.
Detto ciò ecco alcune note prima di darvi la ricetta:  
Vi consiglio di assaporarli con un poco di miele o di marmellata, di mangiarli impilandone due tre o anche quattro ma sopra ogni cosa vi consiglio di provarli. Con. La. Nutella!!
Vi consiglio anche di farcirli poco perché, che usiate miele o marmellata, se abbondate il sapore delicato del pancake rischia di essere sopraffatto. 
Una piccola nota a margine: non vi stupite quando leggerete che il primo ingrediente è la farina auto lievitante (in cui, per inciso, è già presente lievito secco e bicarbonato). Lui già s'era impegnato nel trovare la ricetta, nel modificarla rendendola light, nel prepararla e nel farmela assaporare, ora pretendiamo anche che si ricordi che non posso mangiare il...lievito?  :-)))

Ingedienti (per sfamare a colazione due persone):

200 gr farina auto lievitante (se non avete la farina in questione potete usare quella 00 unendovi due cucchiaini scarsi di lievito in polvere o un cucchiaino di bicarbonato)
270 ml latte (la ricetta originale prevede 250 ml di latte e 25 gr di burro sciolto)
un uovo
un cucchiaio e mezzo di zucchero

per farcirli scegliete a piacere tra: 
miele
marmellate
Nutella
succo d'acero  

In una ciotola unire tutti gli ingredienti e farne una pastella omogenea con l'aiuto di uno sbattitore. Imburrate leggermente una padella calda e versateci, con un mestolo, l'equivalente di circa quattro cucchiai di pastella. Cuocete a fuoco basso. Quando il pancake inizierà a fare delle bolle d'aria in superficie potrete girarlo. Fatelo cuocere per un altro minuto circa dall'altro lato e poi adagiatelo su un piatto. 
Ovvio che, se usate una padella piuttosto ampia, potrete prepararne anche due o tre contemporaneamente.

Share this:

CONVERSATION

8 commenti:

  1. Ahahahhahahah!!
    Sempre i soliti uomini!!!
    :-)

    RispondiElimina
  2. Uomini come pochi...se si prodiga per preparare i pancake vuoi che si ricordi di non mettere lievito? Bravo lo stesso, sono fatti divinamente, morbidi e golosi come solo i pancakes sanno fare!!! Fortunata!!! Mi unisco ai tuoi lettori! Un bacio marina

    RispondiElimina