Emanuè, mi fai un po' tristezza!

Screenshot dal cartone animato "C'era una volta Pollon"

Oggi vi racconto la storia di Emanuela, da me soprannominata "Emanuè"
Di lei ignoro tutto, l'età e la città di origine. 
Ignoro se Emanuela sia il suo vero nome, non conosco il suo cognome e nemmeno la sua professione.
Eppure "Emanuè" mi fa tristezza. Perché è il paradigma di quello che c'è di triste nel mondo del Web 2.0.
La tipa è sfortunata, questo è certo, perché se qui sul blog, novantanove volte su cento, scrivo ricette di cucina, lei è riuscita a commentare uno dei miei post che ho dedicato ad altro con queste parole:

"Sicuramente squisitissimo, complimenti sinceri!
Mi sono appena unita alle tue lettrici, mi farebbe davvero piacere se ti avessi anch'io tra le mie"

Tutto normale, direte voi, un apprezzamento sincero e spassionato; peccato che il post trattava sì di food e Co. ma non era affatto la presentazione di un piatto, men che mai di un piatto "squisitissimo". 
Povera "Emanuè", già ti vedo, a fare spam nei food blog, in ordine alfabetico; chissà forse eri stanca quando sei arrivata alla C di "Cucino da Vicino" ed è stata per certo la stanchezza a tradirti. T'immagino lì, intenta ad accaparrarti seguaci con un commento che è sempre identico e di cui si sente l'eco imbarazzato tra le pagine della rete.
Ma t'ha detto male, Emanuè, perché il solo fatto di commentare e poi chiedermi di seguirti non ha premiato la tua fatica, bensì mi ha convinta a denunciare questa pratica, un po' troppo sfruttata nel web
Ragazze che fate blogging come me, mi rivolgo a voi, seguite chi vi aggrada ma fatelo veramente e appassionatamente. Seguire significa leggere, spesso non avere il tempo per commentare come si vorrebbe, ma leggere e apprezzare il lavoro altrui. Che di mercificazione ce n'è già tanta in giro e il Mondo non ne ha ulteriore bisogno. E neanche voi, non credete? 

Share this:

CONVERSATION

15 commenti:

  1. Post da applauso di cui condivido financo punti e virgole :)

    RispondiElimina
  2. Ottima ricetta, e che bella foto! :D
    Tua adorata Emanuè!

    Questa fotografia del mondo delle blogger è talmente comica da diventare tragica...
    Spero che leggendo questa tua esternazione, la nostra Emanuè si ravveda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha! eh no eh!!
      credo che Emanuè ora sia intenta a commentare blog su blog, mi chiedo se sia già arrivata alla Z e non sia già passata a quelli stranieri

      "this recipe is delicious!!!! ohhh yeah!" :-))))

      Elimina
  3. sicuramente squisitissimo, complimenti sinceri! :P
    Scherzi a parte, tutti hanno la propria "Emanuè", nel web, come nella vita. Questo crea un pò di sconcerto, è vero, ma si tratta di persone che solitamente credono di essere troppo scaltre per subire conseguenze, e in realtà lo sono così poco da durare giusto il tempo di qualche commento scritto a caso qua e là! Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah! stavo pensando di metterlo come sottotitolo "Cucino da Vicino - un blog squisitissimo"

      che abbia storia breve chi si comporta così è quel che mi dicono
      ma permetti che un bel post ad hoc da una certa soddisfazione, soprattutto quando senti che è successo e succede a tanti

      Elimina
  4. Ce l'ho pure io 'sta tizia... io sbatto tutto nello spam e via, senza manco pensarci ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarei La Cuochina (non mi prende il nome!)

      Elimina
    2. Veru ciao!
      in un anno e mezzo di blogging ho imparato a fregarmene di tante situazioni (altrimenti avrei già chiuso tutto) però su certe cose non so, vado in bestia, è una questione di principi e scriverci su mi aiuta a placare i bollenti spiriti.

      Elimina
  5. sicuramente squisitissimo, complimenti sinceri!!!!

    Hai ragione , accade e accade davvero spesso... lo trovo ridicolo.... i commenti fatti in serie ,a casaccio, solo per avere più lettori.. ma che tristezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aahhaha! mi state massacrando eh!! ditelo che vi ha mandato Emanuè! :-)))))
      si è una cosa ridicola e tanto triste perchè il blogging dovrebbe esser fatto prima di tutto per divertimento, non è una corsa a chi ha più Google friends

      Elimina
  6. mmmmmmh quasi quasi questa sera scelgo questa ricetta, mi sembra proprio adatta per halloween :-D
    A Emanuè te prego!!
    Sempre un vero piacere leggerti :-*
    silvietta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tesoro oramai ci si legge solo :-*
      con questo post ho fatto tanta pubbicità a Emanuè....che invidia, chissà in quanti la seguiranno ora! LOL

      Elimina
  7. oh mamma mi fa male la pancia dal ridere,
    se non fossi troppo pigra mi aprirei un blog intitolato "sicuramente squisitissimo blog",
    sono capitata qui grazie al tuo merluzzo non fritto in forno che tra l'altro è venuto davvero bene, anzi squisitissimissimo.... :-D
    ma non avevo idea che venissero usati questi espedienti per "promuovere" il proprio blog.... mah sono forse un'ingenua del web???
    comunque complimenti ma soprattutto passa a trovarmi sul mio blog immaginario ;-)
    Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah grazie Eli e stupenda idea il nome x il blog :)
      felice che il merluzzo ti sia piaciuto, io faccio così anche i filetti di platessa che anche panati sono delicatissimi
      non sei tu ad essere ingenua, purtroppo io stessa ho scoperto poco a poco che il molto del foodbloging non è sempre "pulito" e rispecchia la società molto più di tanti altri aspetti del web 2.0

      Elimina