Spaghetti vongole e cannellini


Cari lettori sono le 21:25 di sera, sono mentalmente stanca al punto che il caffè preso alle 18 è stato per il mio cervello come acqua fresca, ho appena terminato un lavoro che mi ha impegnato giorni e giorni ed al solo pensiero di mettere il piatto sporco nella lavastoviglie mi viene da piagnucolare. Eppure sono qui, giusto il tempo di scegliere la ricetta, di sistemare la foto, di pensare alla musica ed ecco il post per domani, per voi che mi leggete, che mi seguite e mi spingete a fare sempre meglio e mi date l'idea che tutto questo abbia un'utilità che va oltre il mio divertimento, che tutto questo vi piaccia, sinceramente.
Ingredienti (per 2 persone):

  • 160gr di spaghetti
  •  una bella manciata di cannellini
  • due belle manciate di vongole (meglio se veraci)
  • olio evo
  • prezzemolo
  • aglio
  • sale
Far aprire le vongole dopo averle tenute un paio d'ore in una pentola con acqua e sale (così ricreerete una specie di ambiente marino, i mitili non percepiranno la differenza - porelli - e si apriranno facendo uscire l'eventuale sabbia). 
Quando si saranno aperte filtrate il sughetto con un panno così da eliminare ogni residuo di sabbia e lasciatelo da parte.
Cuocete i cannellini in acqua salata (o aprite il barattolo di cannellini e scolateli....a vostro buon cuore).
Fate soffriggere l'aglio in olio evo in una padella capiente ed unite le vongole (con o senza guscio, dipende dal gusto) il loro sughetto ed i cannellini. Mantecate per qualche minuto assieme alla pasta che avrete fatto cuocere, rigorosamente molto al dente.
Servite con una spolverata di prezzemolo tritato.

Ispirazione

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento