La Vignarola


Capita di essere romane e di non conoscere una pietanza tipica; si capita.
Capita di tornare a casa alle otto di sera di un indaffaratissimo sabato ( e poi li chiamano prefestivi...) e di essere accolti dal genitore che ti passa un piatto e così ti risolve il contorno della serata; si capita.
Capita che i tre ingredienti del suddetto piatto provengano tutti dall'orto del papà e che quindi siano biologici, nel senso più vero del temine; no non capita a tutti, e quindi mi ritengo doppiamente fortunata x questo e son qui a passarvi, se non ortaggi e legumi, quantomeno la ricetta.
Ingredienti:
  • fave, piselli e carciofi tutti in egual proporzione
  • olio evo
  • sale
Tagliate i carciofi a spicchi (dopo averli puliti, ovviamente), sgusciate le fave e i piselli. I tre ingredienti devono avere tutti lo stesso peso.
Metteteli a cuocere a fiamma bassissima in olio e salateli aggiungendo, a bisogno, un poco d'acqua.

Che io non son tipo, ma quando ci vuole...

Share this:

CONVERSATION

3 commenti:

  1. GNAM!
    Romana anche io, ma non ne sapevo niente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che ti deo dire, nemmeno io la conoscevo, non si finisce mai di imparare :-)

      Elimina