Crostata con frutta secca tostata e marmellata


Un paio di week end fa la mia amica A.V. (che già mi aveva passato una ricetta per le polpette di merluzzo) mi ha omaggiata di una crostata. Non è però la solita crostata e per questo mi sono affrettata a postarla, perchè ha un sapore invernale e vale la pena provarla prima che arrivi la primavera!
La particolarità sta in questo caso anche negli ingredienti che ha usato, tipo la marmellata di more di rovo colte sulle montagne di Leonessa.

Ingredienti
- per la frolla
  • 300 gr di farina 00
  • un uovo più un rosso
  • 100 gr di zucchero
  • 75 gr di burro 
  • 75 gr di margarina*
  • scorza di limone grattugiata
  • 1/2 bicchierino di limoncello
  • un pizzico di sale
-per la farcitura
  • marmellata di fichi
  • una manciata di frutta secca tostata in forno (mandorle, nocciole...)
  • opzionale, nel caso si volesse fare una marmellata bigusto, marmellata di more (o un'altra a piacere)

Impastare velocemente tutti gli ingredienti che compongono la frolla (il burro e la margarina vanno aggiunti a temperatura ambiente).
Riporla in frigo per mezz'ora avvolta nella pellicola trasparente. Trascorso il tempo stenderla con un mattarello e foderarci una teglia da crostata. Aggiungere una manciata di frutta secca tostata e ricoprire il tutto con la marmellata di fichi. La mia amica ne ha fatta una metà in questo modo e l'altra metà con semplice marmellata di more. A voi la scelta.
Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 20 minuti circa.

*chi mi segue lo sa, io sono contraria all'uso della margarina. Mi sembrava però giusto riportare la ricetta in originale. Sarà poi a voi scegliere se sostituire la margarina con del burro. 


Inevitabilmente...lui :)

Share this:

CONVERSATION

6 commenti:

  1. Sembra buonissima! ;)
    rob

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo è! ed ho già in mente di unire questa ricetta con una versione che ho mangiato nella pasticceria vicino lavoro. Vediamo cosa ne esce

      Elimina
  2. La margarina farà più male del burro, ma almeno non ti lascia quel sapore forte e odioso sulla pasta frolla!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao
      stai parlando di quel sapore di burro e di quell'odore di latte che io adoro? :)

      Elimina
  3. grazie Nai! per me è un vero onore essere pubblicata da te sul tuo meraviglioso blog...la scelta della canzone poi è fantastica!!! A.V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te per la meravigliosa crostata che ha allietato le nostre colazioni per qualche giorno :)

      Elimina