Di passioni e cipolle borettane in agrodolce




Adoro essere stupita anzi no, spiazzata, non foss'altro che vengo sovente delusa.
Adoro l'odore dell'alcool denaturato e della polvere di caffè
Adoro stirare una a una le pieghe della mia vita così come adoro stirare, giuro! Anche le camice
Adoro le caramelle all'anice, perché l'anice é così: o lo ami o lo odi.
Adoro le sfumature dietro ogni cosa, persona, situazione.
Adoro cantare più o meno a squarciagola mentre guido.
Adoro cercare fino a trovarlo, il lato buono di tutto quel che accade.
Adoro gli abbracci ma solo se sinceri e non di abitudine o convenienza.
Adoro percepire l'odore della paura di chi è in scacco, colpevole e traballante
Adoro arrivare a casa, aprire il frigorifero e pensare a cosa posso cucinarmi per cena.
È come in molti sanno, adoro, e tanto, le cipolle, per cui eccovi un'altra ricetta, quella delle cipolle borettane in agrodolce, che non è farina del mio sacco ma che potrete trovare sul blog di Lorenzo Vinci.

E Buon appetito!

 

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento