Confettura di fichi e zenzero




In barba a tante ricette io, questa banalissima confettura, me la sono inventata.
Ovviamente non rivendico l'originalitá perchè oramai "zenzero is the new prezzemolo" per cui qualcuno che ha pensato di metterlo ANCHE nella confettura di fichi penso esista già,  difendo solo l'accidente di non averla trovata sui vari libricini che ho in casa...
Ultimamente mi sono messa a preparare confetture, marmellate e a raccogliere erbe spontanee dal giardino, faccio provviste per l'inverno meglio di uno scoiattolo...
Non so come mai si sia riacceso in me il sacro fuoco del cucinare, per un paio di anni, anche tre, sono stata lontana quasi del tutto dai fornelli mentre ora, arrivo a casa la sera e mi viene voglia di cucinare un dolce e mi arrabbio se non trovo in casa tutti gli ingredienti. Cose incredibili accadono...
Forse era solo venuto il tempo di voltare pagina, di tornare agli amori - quelli veri - di crescere e stare bene e metterlo nel forno e sui fornelli o in frigo, tutto il mio stare bene.
Oggi vi lascio quindi questa ricetta della confettura di fichi e zenzero, fatela con gli ultimi fichi settembrini che ancora si trovano in giro, io ho la fortuna di averne una pianta in giardino e l'ho fruttata a dovere.


Ingredienti:
  • Un chilo di fichi
  • 500 gr di zucchero
  • Una bustina di fruttapec 2:1
  • Un pezzetto di radice di zenzero

Lavate i fichi e tagliateli a pezzettini, metteteli in una pentola insieme allo zucchero che avrete precedentemente mischiato con il fruttapec e grattugiateci sopra un pezzetto di radice di zenzero (grande come una noce). Mescolate bene il tutto, accendete il fuoco e portate a bollore. Fate bollire per 3', spegnete e mescolate per un altro minuto. 
Con un imbuto o come volete voi riempite dei vasetti di vetro che avrete precedentemente sterilizzato. Io, per farlo, uso la vaporiera e mi trovo benissimo. 
Dopo averli riempiti tappateli bene, capovolgeteli e fateli freddare.
Quando saranno freddi controllate che non sia rimasta aria e che la valvola sopra il tappo sia ben chiusa.
Io conservo il tutto in frigo per ulteriore sicurezza ma non c'è alcun obbligo di farlo, fruttapec, lo zucchero e il vuoto d'aria dovrebbero assicurarvi tranquillità tale da far mantenere le marmellate in dispensa per vari mesi. 

[...] E non so bene chi sei ma se mi cerchi

Divisi non abbiamo senso come semicerchi [...]

Share this:

CONVERSATION

2 commenti: