Zuppa di cereali, legumi e speck

brutte foto di personaggi affamati. Touché


Giorni fa. Esterno mattina.
Avevo un amico decisamente non vegano a cena (e dire non vegano è un eufemismo quando - in verità e per motivi a me ignoti - par quasi che la sua sia una battaglia contro il veganesimo).
Pensa e pensa mi organizzo per preparare una bella zuppa di legumi misti (che fa tanto seratina di chiacchiere e confidenze).
Per sicurezza (no, diciamolo, perchè volevo fregarlo e speravo non percepisse il mio diabolico piano) gli illustro l'idea di preparare un bel comfort food a base legume-cereale:
 - Dai che stasera ti preparo una zuppa di legumi misti, olio buono e rosmarino.
- Nai non è che vuoi propinarmi qualcosa di vengano, vero? Perché io ti voglio tantissimo bene ma se scopro che è un piatto vegano ti sfascio casa...
Risultato?
Avendo già paventato nella mia mente l'ipotesi di aggiungere "qualcosa di pesantemente carnivoro che desse quel saporino in più" ecco che il tutto è stato arricchito da un soffrittino con una dadolata di due etti di speck che ha reso felici, me, lui e la mia casa (intonsa!)

Ingredienti (per due persone):
  • 160 gr. tra farro, orzo e riso 
  • 200 gr. di speck ( una fetta intera che taglierete a cubetti)
  • 250 gr. tra lenticchie, ceci e fagioli misti
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale
  • olio evo
  • sale
  • pepe
  • rosmarino  
  • parmigiano reggiano (opzionale)

Fate soffriggere lo speck tagliato a cubetti nell'olio evo.  Aggiungete i cereali e il vino, sfumate con il vino bianco. Aggiungete, poco a poco, il brodo e fate cuocere i cereali sistemando di sale. A circa tre minuti dalla fine della cottura potrete aggiungere i legumi che avrete preventivamente cotto con il rosmarino e dare una passatina di pepe.
A questo punto, impiattare e servite subito, magari con una bella spolverata di parmigiano.

Tu prova ad avere un mondo nel cuore
e non riesci ad esprimerlo con le parole,
e la luce del giorno si divide la piazza[...]

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento