The Fisherman Burger: perchè per mangiare del (buon) pesce non serve arrivare sul litorale romano

 

Pesce e centro di Roma. Detto così suona strano, noi romani siamo abituati ad andarcene verso Ostia, Fiumicino e posti simili per farci "nà bella magnata de pesce".
Qui invece siamo in centro, a Piazza Pasquale Paoli, a due passi da Castel S. Angelo.
Il Fisherman Burger è un locale delizioso, arredato in stile marinaro con tavole decapate in bianco e blu petrolio, con un bancone pieno di ghiaccio e pesce fresco da far invidia a una pescheria (se non fosse che il locale è - proprio - una risto-pescheria!) con un menù tutto da leccarsi i baffi e piatti abbondanti, deliziosi, ben costruiti e presentati.


Sono stata circa un mesetto fa a mangiar pesce da loro, ho mangiato tutto quello che vedete nelle foto. Anzi no, scusate, che sciocca, mi correggo...mancano le foto dei crostacei crudi e della tagliata di frutta finale (sapete, quella è d'obbligo, per sgrassare...) 
Il tutto è iniziato con un piatto di molluschi crudi: ostriche (che ho regalato alla mia commensale in quanto sono l'unico crudo che non mangio)  e tartufi di mare, a cui abbiam fatto seguire gamberoni crudi. Freschezza, sapore e io in visibilio.


Continuando col crudo (che io adoro letteralmente, che sia di carne ma ancor più di pesce) un tris di tartare: tonno, salmone con mango e ricciola accompagnate da un'insalatina mista. Fantastici!

 

Passiamo poi a uno dei protagonisti del locale: il lobster (astice, per gli amici italiani). Si può gustare sotto varie forme ma noi abbiamo scelto un roll (servito con patatine fritte) e un astice gratinato (servito con patatine fritte e un'insalatina mista molto sfiziosa e variegata, non il classico contorno aggiunto di default ai piatti).



Cotto alla perfezione, deliziosamente e succulentemente tenero il polpo arrosto, che viene cucinato su carbone e servito con chips fritte e l'immancabile misticanza di insalata.


Per sfiziarci poi (sì, va beh, non regge...ma eravamo così curiose...) ci siam fatte portare un piatto di pettinesse fritte panate. Non avete idea di cosa siano questi "pescetti", la loro carne vi farà rimpiangere di non averle assaggiate prima. 


Anche in fatto di fritture miste non ce la siamo cavata male, un mix di gamberi e calamari con i sostanziosi contorni che potete vedere nella foto qui sopra, il tutto servito in maniera originale e divertente e la prova è perfettamente superata fritti promossi a pieni voti: croccanti e asciutti

 


Dovete sapere che il pesce arriva nella risto-pescheria ogni giorno dall'asta, ma non ci sono solo i piatti che vi ho mostrato, no, a piacere potete scegliere anche tra primi piatti, panini dai prezzi easy e poi piatti unici come insalatone con  vari tipi di pesce (salmone, seppia, tonno, polpo o gamberi!). Ma per chiudere la sezione salata della nostra cena: "e che fai, du cozze gratinate nun ce le metti?".


Passiamo poi ai dessert: la scelta è tra un brownie con gelato, panna montata e mandorle tritate oppure un tiramisù scomposto


con cui divertirvi e che ognuno scegierà a modo suo come mangiare!
E poi churros con nutella, strudel scomposto e i dolci del giorno.


Infine vi consiglio i piatti di frutta, che comprendono sia frutte nostrane che frutte esotiche, già mondate e tagliate, pronte per essere mangiate e chiudere in bellezza la vostra cena da The Fisherman Burger.



Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento