Lirica e cibo al Coppedè




SERATA ROSSINIANA 3.0
A SPAZIO VENEZIANO

Venerdi 22 Aprile 2016 ore 20.00,
presso la galleria d’arte “Spazio Veneziano”, via Reno 18/A
(Coppedè)

Fra tutti i compositori, Rossini fu uno dei maggiori amanti della buona tavola, raffinatissimo gourmet e cuoco,  creatore di pietanze di successo tramandate fino ad oggi.  Al suo ricettario è ispirata la Cena rossiniana che, presso la galleria d’arte Spazio veneziano (quartiere Coppedé)  coronerà il concerto lirico del mezzosoprano Paola Cacciatori, del baritono Andrea Cionci accompagnati dalla pianista giapponese Naomi Fujiya. Italiana in Algeri, Barbiere di Siviglia, Cenerentola sono alcune delle opere buffe di cui gli interpreti eseguiranno arie e duetti fra i più conosciuti.
Dopo l’aperitivo, ogni brano verrà  preceduto da una breve introduzione all’ascolto, in modo da poter meglio comprendere e gustare i brani musicali. Il menu includerà: Cannelloni alla Rossini, Uova alla Rossini, Insalata Rossini, Torta Rossini.
L’aperitivo e la cena saranno innaffiati dai vini Cerulli-Spinozzi: un’occasione per degustare la produzione della cantina abruzzese e, ove desiderato, per avvalersi di trattamenti vantaggiosi riservati solo agli ospiti.

Per info e prenotazioni è necessario scrivere a spazioveneziano1@gmail.com o telefonare allo 06/45684487 o al 347/7429039. Contributo omnicomprensivo: 32,00 euro.
N.B. Considerata la limitatezza dei posti disponibili, appena 60, è importante prenotarsi con certezza di partecipazione.  

Programma:

Piano solo: Ouverture da ”Il Barbiere di Siviglia”

Baritono:  “Là del ciel, nell’arcano profondo” da “Cenerentola”
Mezzosoprano: “Cruda sorte” da “L’italiana in Algeri”
Mezzosoprano – baritono: “Ai capricci della sorte” da “L’italiana in Algeri”

Piano solo: “Petit caprice a la maniere de Hoffenbach”

Mezzosoprano:  “Una voce poco fa” da ”Il Barbiere di Siviglia”
Baritono: Largo al factotum -  Cavatina Figaro da”Barbiere di Siviglia”
Mezzosoprano- baritono: “Dunque io son” da”Il Barbiere di Siviglia”

MENU ROSSINIANO: 

Cannelloni alla Rossini
“Rossini divenne così anche raffinatissimo cuoco, con creazioni come i “cannelloni alla Rossini”, che amava far servire ai suoi “sabati musicali”, ai quali invitava personaggi di grande spicco per raffinatissime ed elegantissime serate a tavola. La storia narra che “Rossini, con la sua mano grassottella, scelse una siringa d’argento, la riempì di purée di tartufi e con pazienza iniettò in ciascun rotolo di pasta questa salsa incomparabile”.
 
Uova alla Rossini
Ricoperte da una sfiziosa sfoglia, mix di sapori tra tuorlo di uovo, paté di anatra e besciamella.

Insalata alla Rossini

"I tartufi danno a questo condimento una sorta dl aureola, fatta apposta per mandare in estasi un ghiottone. Il cardinale segretario di Stato, che ho conosciuto in questi ultimi giorni, mi ha impartito, per questa scoperta, la sua apostolica benedizione".

Torta di mele alla Rossini
Per terminare il percorso, una gustosa torta di mele rosse, con crema al mascarpone e fantasie di frutti di bosco.

 

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento