Pasta con zucca, speck e pinoli tostati


Ci penso da qualche giorno
Io non vi faccio più ridere
Prima il mio blog era tutto un riso-sorriso, ora pensieri, riflessioni, accadimenti. Eccheduepalle!
Mi dispiace, mi scuso, mi vien da dirvi "perdono" per questo mio umore ballerino che vela le mie giornate e appesantisce i miei post.
Oggi, quindi, vi parlo di zucca.
Ora, non che ci sia un collegamento tra il "fattela 'na risata, che magari domani ti svegli sotto un cipresso" e la zucca ma è un tentativo di tornare alla normalitá, scrivendo di cucina, consigliandovi una ricetta di stagione e stop. Bando alle (mie) ciance!


Ingredienti (per quattro persone):
  • 350 gr di pasta a vostra scelta
  • 380 gr di zucca
  • 100 gr di speck in una sola fetta
  • uno scalogno
  • olio evo
  • sale
  • peperoncino a piacere
tagliate la zucca a dadini e fatela cuocere su una teglia in forno per una ventina di minuti. Ripassatela in padella con olio evo, lo speck tagliato a dadini e scalogno tritato. Salate il tutto. A parte tostate i pinoli in padella per qualche minuto, facendo attenzione che non brucino. Cuocete la pasta al dente in abbondante acqua salata, scolatela e conditela con la zucca. Servite accompagnando con una generosa dose di peperoncino (ideale per chi poco tollera il dolce della zucca) e guarnite ogni piatto con i pinoli tostati. 

[...]e come stai
domanda inutile
stai come me [...]

Share this:

CONVERSATION

3 commenti:

  1. Non mi piace la zucca, e così l'ho sostituita con una "finta caponata" (melanzane, peperoni e zucchine). Un'ottima pasta, dei sapori diversi e ben bilanciati, con i pinoli tostati a dare il colpo di grazia al mio palato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottimi sostituti, sia in sapore che in consistenza. I pinolidanno quella croccantezza che completa il boccone. Grazie di passare qui sul blog Teo :-)

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina