Il peccato nel caffè



I caffè non sono tutti uguali. 
Se vai al bar, soprattutto in certi bar, la scelta è ardua, le possibilità molteplici e chi più ne ha più ne metta.
D'altronde il caffè è uno dei pilastri intorno a cui ruota la vita sociale dell'italiano medio:
- pausa caffè
- prendiamoci un caffè
- io non bevo caffè
- vuoi un caffè?
quante volte avrete detto o sentito queste frasi? Io le conto sovente, anche più volte in un solo giorno. Intorno al caffè si snodano vicende che ahhh se solo i vostri caffè potessero parlare...
Io, dal canto mio, non amo il caffè. Anzi, diciamolo, a me il caffè non piace.

Mi piace il caffè ricolmo di panna montata, mi piace il gelato affogato nel caffè, la granita di caffè (con doppia panna!), mi piace metterci dentro un cucchiaino di Nutella o un cioccolatino e lasciarli sciogliere insomma, qualsiasi cosa purché non sia semplice caffè.
Poi, a cambiar le carte in tavola arrivo io stessa che vado al bar e ordino
-"un caffè"
-"come?"
-"normale"
Va beh, ci sono mille motivi per cui una persona ordina un "caffè normale" senza preoccuparsi di dire "eh lo voglio schiumato, mettimici il cacao il fondo alla tazzina e poi una spolveratina sopra, e che il topping al cioccolato l'hai finito? Zucchero di canna uhm...ma solo un pochettino 'che sono a dieta" ma questa è un'altra storia...
La notizia è che io non lo amo, che solitamente lo bevo schiumato e che se non voglio fare il pieno di caffeina arrivo addirittura a bermi il decaffeinato, sintomo chiaro che questa sia solo abitudine, gestualità legata alla giornata e non vera passione perché - si sa - il decaffeinato per gli amanti del genere è come la Nutella per i gastrofighetti. 
Un abominio.
La lunga premessa che vi ho appena fatto serve per presentarvi una ricetta (e qui vedo scattare la ola, perché si vocifera questo sia un blog di cucina per cui...tocca parlà di cucina ogni tanto).
Ve lo dico subito, non è molto estiva in quanto prevede l'uso di una tazzina di caffè caldo, però...quanto è peccaminoso...
Gli ingredienti sono tre, quattro se vi piace berlo molto dolce, si prepara in un attimo e il risultato è da leccarsi i baffi!
Ingredienti (per due caffè!):
  • due caffè
  • 4 cucchiaini di latte condensato
  • cacao amaro in polvere
  • zucchero (a piacere) 
 Iniziate mettendo nella tazzina il latte condensato, poi spolverate con abbondante cacao amaro e infine versateci il caffè. Per chi ama i sapori molto dolci è prevista l'aggiunta di zucchero in dosi a piacere. 
Mescolate il tutto e gustatevelo, possibilmente in compagnia visto che la ricetta è per due e visto che, un caffè preso in coppia, ha tutto un altro sapore. Provate a smentirmi... 

p.s. Se volete sperimentare qualcosa di goloso, oltre che peccaminoso, potete versare il tutto su del gelato, gusti consigliati? Cioccolato fondente, fior di latte e stracciatella.

se ne sentono tante in radio ultimamemtne, ma lei è la mia preferita...

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento