Purè di patate

Leggi questo post se...
come me adori quella simpatica mappazza che è il purè di patate


Sin da piccola ho sempre avuto una predilezione per quei cibi detti "da ospedale" come  la pastina in brodo, la mela cotta e il purè. Cibi che, quando andavo a trovare la mamma o il fratellino ricoverati, finivo per spazzolarmi. Lo so, son cose brutte, ma qualcuno doveva dirvelo, che seppur inappetente ero una rubacena a piacimento.
Oggi vi lascio in eredità la mia personale ricetta del purè, figlia di prove su prove,  sbagli e successi, perché non si dica che "sono solo patate frullate".
Ingredienti (per due persone):
  • 400gr di patate
  • 250 ml di latte vaccino (o latte di soia)
  • 25gr di pecorino grattugiato
  • 25 gr di grana o parmigiano grattugiati
  • 45 gr di burro
  • noce moscata 
  • sale 
Per prima cosa lessate le patate in acqua bollente per il tempo necessario (che dipenderà ovviamente dalla grandezza delle stesse. Per patate medie bastano 20'). Lasciatele freddare e schiacciatele con lo sciacciapatate.  Mettetele in pentola con il latte e salate il tutto. Aggiungete il burro e fate andare sul fuoco fino a quando non sarà rappreso abbastanza. A quel punto aggiungete i formaggi grattugiati e una generosa dose di noce moscata. Fate cuocere fino a che tutto il liquido sia ben assorbito senza però diventare troppo secco e, in ultimo, date una velocissima passata con il frullatore ad immersione, in modo tale da ottenere la cremosità giusta per il vostro purè.
Servite caldo o tiepido. 

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento