Costolette d'abbacchio panate


Chi mi legge sulla pagina Facebook, su Twitter o Instagram oggi avrà trovato una foto che rappresentava un uovo cotto in padella. Alle otto di mattina.
Premesso che non sono amante delle colazioni all'inglese e che se anche in vacanza mi diverto a mischiare cornetti con confettura di albicocca e formaggio con pane ai semi misti, questo non vuol dire che - solitamente - mangi salato di prima mattina, la spiegazione dell'uovo cotto sta tutta nella ricetta che oggi uscirà su Donna Fanpage, le costolette d'abbacchio panate, un secondo tipico pasquale che ho preparato e fotografato per la rivista.
Ecco, proprio sulle foto nasce la questione, perchè l'uovo altro non è che uno scampolo del mio photo shooting culinario e per questo, se su Instagram l'avete trovato bello e cotto, nell'articolo sulla ricetta delle costolette lo vedrete ancora crudo e ben acconciato mentre "sorride" ignaro all'obiettivo della mia fotocamera.
Ah, ovviamente per la ricetta vi basterà cliccare qui!

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento