Capasante gratinate

Leggi questo post se...
per te le mode in cucina non esistono e se un piatto è buono, è buono sempre


In questi giorni ho scritto un pezzo per il Cavolo sulle mode in cucina (legato poi a una ricetta vecchia come il cucco: le omelette)
In qualità di amante del cibo tout cort, non posso pensare che il vitel tonnè che mangiavo spesso quando avevo 20 anni sia completamente out ora che supero i 30;
E quanti esempi potrei farvi, ma no sto qui per questo, sono qui per passarvi una delle ricette della Vigilia, le capesante gratinate, con le loro grandi valve che si lavano e si tengono da parte come fossero stoviglie, utili per contenete antipasti di pesce, dalle insalatine mignon ai cocktail di gamberi e che tanto allietavano le tavole degli amici dei miei quando andavano a far loro visita negli anni '90.

Ingredienti (per 4 persone):
  • 4 capesante
  • pangrattato
  • prezzemolo
  • aglio
  • olio evo
  • sale
 Prima di tutto rifornitevi di capesante complete di valva. Create il composto per la gratinatura mischiando una generosa manciata di pangrattato, un paio di cucchiai di prezzemolo tritato, metà aglio tritato, sale, pepe e oliate abbondantemente il tutto.
Lavate e salate leggermente le capesante, rimettetele nelle loro valve e copritele con il composto per la gratinatura. Passate in forno a 180/200° per 10/15' circa.
Da gustare calde o tiepide.

Novità con un sound molto anni'80. Ci piace! 

Share this:

CONVERSATION

1 commenti: