Insalata di pollo


Avete una vaga idea di quante versioni di insalata di pollo esistano? Bé credo siano infinite. Tutto sta nella fantasia, umore, ispirazione del/la cuoco/a (cioè voi), per non parlare poi della stagionalità; si perché l'insalata di pollo si mangia tutto l'anno, basta sostituire gli ingredienti seguendo il calendario.
La versione che vi posto oggi non vuol certo essere univoca, bensì una base che si arricchisce, giorno dopo giorno, di nuovi spunti e idee.
Ingredienti (le dosi le decidete voi, così come l'accostamento che preferite, questi sono solo dei suggerimenti):
  • giardiniera di sedano carote cavolfiori e cetrioli
  • funghi champignon sott'olio
  • olive verdi o nere
  • capperi sott'aceto
  • carciofini sott'olio
  • patate lesse a tadini
  • prezzemolo fresco tritato
  • pannocchie sott'aceto
  • cuori di palma
  • asparagi bianchi 
  • maionese
  • sedano crudo a rondelle
  • insalata in foglie (songino, rucola, e simili)
  • melanzane e/o zucchine grigliate
  • peperone crudo a listarelle
immancabili:
  • petto di pollo (o anche coscio e sovra coscio)
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Prima di tutto fate una scelta: petto o coscia? Io, personalmente, preferisco usare coscia e sovra coscio perché - una volta bolliti in acqua salata o ancor meglio cotti a vapore - risultano più succosi e non stoppacciosi come può essere invece il petto.
Dopo aver cotto il pollo in acqua salata disossatelo e tagliatelo a pezzetti, uniteci gli ingredienti che più preferite, nelle dosi che più preferite, e alla fine oliate, salate, pepate e servite!

Share this:

CONVERSATION

1 commenti: