Polpette al limone


Quante volte vi ho parlato della mia infanzia? tante. Come sapete, da piccola ero inappetente ma andavo pazza per cose idioti tipo i frullati di frutta e la carne trita preparata in tutti i modi, anche semplicemente cotta in padella.
Frullati non mi capita di mangiarne più da decenni, non per qualche intolleranza o cambio di gusti, solamente perché...bé...non penso mai a prepararmene, mentre la carne trita me la preparo in tutte le salse e soprattutto sotto forma di polpette.
E proprio di polpette vi parlo oggi, perché queste le ho mangiate giusto Sabato a pranzo dai miei suoceri e, come vi avevo promesso su Twitter, son qui oggi a postarvi le ricette nelle sue due versioni: light e fritte.



Ingredienti (per 4 persone):
  • 500 gr carne trita di manzo
  • la buccia di 3 limoni
  • 120 gr di mollica di pane ammollati nel latte (e poi strizzati)
  • 2 uova
  • pangrattato (se preferite friggerle)
  • poca farina, dado vegetale granulare e mezzo bicchiere di vino bianco (se preferite non friggerle)
  • olio evo 
  • sale
  • pepe (opzionale)
Unire alla carne trita le due uova, la buccia dei limoni grattugiata, la mollica di pane, salare e, volendo, pepare. Create delle polpette della grandezza a voi più congeniale e, a seconda del metodo di cottura, procedete con la Ricetta 1 oppure 2.
Ricetta 1 (polpette light)
Infarinate le polpette e mettetele a cuocere in padella con un dito d'acqua dove avrete fatto sciogliere del dado vegetale granulare. Verso fine cottura sfumate con il vino bianco.
Ricetta 2 (polpette fritte)
Passate le polpette nel pangrattato e friggetele in due dita d'olio evo.

In ogni caso, servitele calde! 

Intramontabile

Share this:

CONVERSATION

4 commenti:

  1. Il mondo è un posto migliore se ci sono le polpette! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero! Adoro le polpette, mi chiedo come mai non ho ancora riempito il blog di ricette in ambito "polpettiano"

      Elimina