Cicoria con salsiccia e scaglie di mandorle


Dove i miei han scovato questo contorno ricco, originale e vagamente cool lo ignoro ma fatto sta che nel giorno di Santo Stefano di un anno fa l'ho provato a casa loro e m'ha decisamente gustato. La ricetta è semplice ma adatta a chi cerca di "elevare" la cicoria dal solito stato de "bbona la cicoria ripassata aho!" a quello di "però certo, le scaglie di mandorle le donano quel certo non so' che..."

Ingredienti:
  • cicoria lessata in acqua salata
  • salsiccia
  • scaglie di mandorle
  • olio evo
  • sale
  • peperoncino 
Non scrivo le dosi perchè dipendono dai vostri gusti, aumentate o diminuite i primi tre ingrediente a vostro completo piacimento. 
Iniziate con lo sbriciolare la salsiccia in una padella e cuocerla, presto scriverò un post sull'annosa questione: "preventiva bollitura della salsiccia o non preventiva bollitura della salsiccia" perché credo che il Mondo debba sapere cosa si ingurgita insieme ad una salsiccia non bollita ma per ora vi lascio sbriciolare la salsiccia cruda in padella.  Aggiungetela poi alla cicoria e ripassate il tutto in padella con olio evo, peperoncino e scaglie di mandorle. Servire subito

Stridenti contrasti

Share this:

CONVERSATION

5 commenti:

  1. vedrai Veru, vedrai!! ;) e fammi sapere cosa ne pensi!

    RispondiElimina
  2. Bene bene bene bene!!
    Un'altrenativa al solito contorno romano!
    Mi piace!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si! :-)
      provala e poi dimmi anche tu ;)
      un bacio Silvia

      Elimina