Il contorno svuotafrigo e salvaverdure


Metti che stai per partire; metti che apri il frigo e trovi tutte quelle sante verdure estive, come melanzane, zucchine, peperoni, pomodorini che ti guardano con gli occhioni da "gatto con gli stivali" e sembrano dirti "e ora tu che fai, te ne vai in Francia e a noi ci lasci qui, qui, qui...in frigooooooooooooo!!??"
Ecco a me questa cosa è realmente accaduta, potrei giurare che le verdure mi han parlato ma so, perfettamente cosciente di questo, che non mi credereste mai.
E allora vi dico solo che, per non tornare e doverle gettare nella pattumiera, ho improvvisato un contorno svuotafrigo, riempifreezer e salva tasche e verdure (più verdure che tasche visto che, come al solito, non le avevo comprare ma me le avevan regalate i genitori!)
Ingredienti:
  • tutte le verdure cucinabili che vi restano in frigo
  • sale
  • acqua
Tagliate a pezzetti le verdure e fatele cuocere, salandole, in una capace pentola. Ovviamente se mi seguite da tempo saprete che le verdure vanno messe in pentola in ordine di cottura, dalle più coriacee a quelle fast.
Non aggiungete olio, aspettate che il tutto sia cotto e freddo e dividete il contenuto in recipienti che poi metterete in freezer.
Quando vorrete mangiarle vi basterà scongelarle, metterle in pentola con un poco d'olio evo e farle scaldare.
Ottime per contorno, non hanno magari l'aspetto che dovrebbe avere un misto di verdure estive e non le servirò mai a degli ospiti per questo, ma se pensate a quante persone muoiono di fame al giorno d'oggi bè, credo che sia un piatto brutto ma...di coscienza.

Nell'attesa del nuovo miracolo Italiano. Allegria (si fa per dire)
Ritornerai - Bruno Lauzi 

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento