Tonnarelli con crema di spinaci


Questo è uno di quei piatti che sono nelle mie corde, un piatto D.D. 
Delizioso e Dietetico (visto che la crema è fatta solo di latte e spinaci).
Ed in questo periodo io, #foodbloggeradieta, cosa potrei desiderare di più? 
E' il primo dei piatti presi dal libro L'Antichef ( di Letizia Nucciotti edizioni Stampa Alternativa) e provati così, quasi per caso e vista l'ottima ricetta e l'indice a dir poco stuzzicante vi assicuro che non sarà l'ultimo. 
La storia di questo libro è strana, mi arrivò per posta nel Marzo 2005 ma scioccamente non mi colpì per il motivo più banale, non aveva neanche una foto al suo interno. Lo misi in libreria assieme a tanti altri e lo dimenticai. Un paio di anni dopo, ero ad Abbadia San Salvatore per realizzare un servizio fotografico ad un torneo calcistico e nell'albergo in cui ci avevano fatto alloggiare, poggiato distrattamente su un tavolino, trovai proprio l'Antichef, di proprietà dell'albergo, messo lì per libera fruizione dei clienti. Nonostante fosse un libro che narrava del popolo dell'Amiata mi stupì ritrovarlo in camera, era stato poggiato distrattamente o messo li per un karma ad entrambi sconosciuto? Non so e non ci crederei comunque, ma una cosa è certa, sento un legame particolare con questo libro. Nonostante in esso non ci sia neanche una fotografia. 
Ingredienti (per 4 persone):
  • 500 gr. di tonnarelli freschi all'uovo
  • 100 gr di spinaci lessati 
  • 200 cl di latte
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • olio evo
  • noce moscata
  • uno spicchio d'aglio
  • pepe
  • sale
 

Ridurre gli spinaci in crema con il minipimer o un qualsiasi frullatore. Far imbiondire l'aglio nell'olio e aggiungervi la crema di spinaci, il sale, il pepe  e un po' di noce moscata. Coprire con il latte e cuocere a fiamma bassissima (perchè si sa, il latte quando bolle esce fuori, e quindi dovrete fare estrema attenzione x tutto il tempo). Cuocere fin tanto che il latte non si sia ritirato e non si sia venuta a formare una crema densa. Condirci i tonnarelli al dente e, in ultimo, aggiungere il parmigiano grattugiato(come vedete in foto io ho una predilezione per il formaggio fresco grattugiato al momento)
E poi ditemi se non è buona!

Sapete che ho gusti strani, vero?

Share this:

CONVERSATION

2 commenti:

  1. Ci si potrebbe anche condire il riso secondo te o è meglio una pasta all'uovo? (Oddio, i tonnarelli sono all'uovo, vero?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. possibile che questo commento mi sia sfuggito...ops, scusa! Non ho idea come ci venga il riso, ma puoi sempre tentare e poi farmi sapere commentando qui sul blog :-) (si certo i tonnarelli n foto sono all'uovo ma credo ci siano in giro anche con acqua)

      Elimina