Tiramisu ovvero: Talebani vs Contaminatori


Oggi un piccolo post di approfondimento circa un argomento che mi sta molto a cuore. La ricetta del tiramisu.
Tanto si è detto e tanto si è sperimentato in merito e ammetto che molte di queste sperimentazioni sono prodotti ottimamente riusciti! Io stessa preparo due dolci che hanno la forma del tiramisu, uno estivo con panna e fragole e un altro gelato con il vermouth al posto del caffè.
Ma non li chiamo Tiramisu perché per me il tiramisu è sacro, perché si, ammetto pubblicamente di essere una talebana e lo slogan è "il Tiramisu nun se tocca!"
Metteteci dentro cioccolato a scaglie (assaggiato, buonissimo!!), yogurt al posto del mascarpone (delicatissimo) e poi pavesini, frollini...ma non chiamatelo Tiramisu.
Chiamatelo "Sanasù" (come han fatto al SanaCafè in Prati a Roma, dove al posto dei savoiardi c'è il pan di Spagna e al posto della crema al mascarpone ci sono panna e yogurt.) chiamatelo Chiricù, Bidibibodibibù ma il Tiramisu non lo toccate, il Tiramisu...è un'altra cosa...
nota in foto una contaminazione visiva ad opera di mio fratello: Un bicchiere di crema al mascarpone con dentro un solo savoiardo e senza cacao amaro.

Share this:

COMMENTS