Fave, pecorino e...speck!

Lo sò lo sò lo sò....è tardi per una ricetta con le fave. Ma se vi capita di comprarne surgelate, se ne avete in freezer una bustina residuo di quelle sgusciate a Maggio, se vi avanza dello speck e del pecorino romano.....bè ne vale la pena...pure se è luglio!
Questo è un mio esperimento, perché quando si parla di fave e pecorino, l'accoppiata è così invitante che mi vengono in mente 10 modi diversi in cui cucinarli. Iniziando da questo:

Ingredienti:
  • fave (possibilmente sgusciate e anche private della buccia dura che circonda ogni "seme" e che molti invece....mangiano)
  • pecorino romano non troppo fresco
  • una manciata di speck a cubetti
  • uno scalogno
  • olio evo
  • sale
  • pepe
Mettete lo scalogno in pentola a soffriggere. Aggiungete poi i cubetti di speck e infine le fave. Unite un pò d'acqua e lasciate andare coperto a fuoco moderato salando un poco (dato che c'è già il sale dello speck e quello del pecorino...meglio non abbondare). Quando sarà tutto pronto aggiungete dei petali di pecorino (io li ho ricavati con il pelapatate) e copriteci le fave. Lasciate coperto e spegnete il fuoco. Servite dopo 5 minuti, quando il pecorino si sarà leggermente sciolto (come in foto).

Un piatto fuori stagione lascia una sensazione di malinconia
C'è una strana espressione nei tuoi occhi - The Rokes Link You Tube

Share this:

CONVERSATION

2 commenti:

  1. buone!!!!!!!! i invece le faccio con il guanciale in tegame, ricetta della nonna!!!!!

    RispondiElimina
  2. eh si anche mia madre le fà così!! ma con lo speck (o anche il prosciutto) sono più "leggere" e il pecorino a sfoglie gli dà un tocco in più!! ^_^

    RispondiElimina