Frittata di carciofi e menta



Ognuno di noi ha il suo tallone d'Achille. Il mio è la pulitura dei carciofi. Non c'è niente da fare, la teoria la sò...ma in pratica finisco per buttar via tutto il buono e il commestibile che ha ogni carciofo, presa dalla paura che vengan fuori duri e legnosi.
Il brutto è quando i carciofi provengono dall'orto di mio padre, in quel caso si tratta di "preziosissimi doni di Madre Natura" e sprecarli si fà ancora più drammatico, un vero peccato mortale!
Ma tant'è che dopo aver stazionato nel mio frigo per un'intera settimana mi sono decisa e munita di coltello ben affilato li ho "capati" e cotti. La frittata è stata la ricetta prescelta per il semplice fatto che ne era uscito fuori un così modesto quantitativo (ehm....ehm...) che non potevo usarli per nient'altro.....(ehm...)

Ingredienti (per due persone):
  • 3 carciofi puliti da me, o due puliti da chi ne è capace
  • 4 uova
  • foglie di menta
  • sale
  • pepe
  • olio
Pulite e cuocete i carciofi in una padella con un pò di olio e acqua. Quando risulteranno ben cotti uniteci le uova sbattute con un pò di sale e pepe e le foglie di menta tritate grossolanamente. Fate cuocere e servite. E' buona sia calda che tiepida che fredda a seconda dei gusti.

Chissà se ai pappagalli piacciono le foglie del carciofo
Cocorito - Renzo Arbore Link You Tube

Share this:

COMMENTS

0 commenti:

Posta un commento