Crostino alla mozzarella



Giorni fà, grazie alla mia amica F. che mi ha regalato un libro di cucina romana, ho scoperto le origini di alcuni dei piatti che cucino da sempre e che, pur essendo romana, non sapevo appartenessero alla tradizione della mia città.
Uno di questi è il crostino alla mozzarella con crema di alici.
Io, “facebookianamente” parlando, ho una relazione complicata con la mozzarella, nel senso che in teoria l’aodoro ma in pratica mi genera strane reazioni perchè a volte, e non mi spiego come mai solo a volte, il solo mangiarne un pezzetto crudo, mi fà venire la nausea. Cotta invece ne mangerei tonnellate.


Ingredienti:
  • mozzarella
  • pane
  • acciughe
  • latte
  • pepe
  • sale
Tagliare la mozzarella in fette spesse e peparle. Formare degli spiedini infilando, alternate, le fette di pane e quelle di mozzarella e informare il tutto a 200°. In una padellina mescolare le acciughe con un pò di latte, fino a creare una cremina morbida (la ricetta prevede il burro ma io lo uso solo se è indispensabile e in questo caso, vi assicuro, non lo è). Quando il pane sarà croccante e la mozzarella ben sciolta estraete dal forno gli spiedini e cospargeteli della crema di alici. Da servire ben caldi!

Mangiate il crostino con le mani e tirate, tirate la mozzarella sulle note di:
Please, please, please - James Brown Link You Tube

Share this:

CONVERSATION

3 commenti:

  1. Eccola qui la ricetta magica! Appena posso la faccio, non sapevo fosse tipica romana!

    RispondiElimina
  2. ammetto che non lo sapevo nemmeno io, finchè non ho letto il libro di cucuina romana da cui l'ho tratta!

    RispondiElimina
  3. buoni.uno dei miei piatti preferiti quando non sono a dieta, ma ora li proverò anche nei periodi di magra con il latte al posto del burro!

    RispondiElimina