Only in Lombardia

Regione Lombardia
Siamo entrati nel 2014.
Manca un anno e mezzo all'EXPO 2015 che si terrà a Milano e io non perderò l'occasione di visitare la città e l'esposizione. Sarà che la mia tesi di laurea si apriva e si chiudeva con le immagini del Cristal Palace, meravigliosa sede dell'Esposizione di Londra del 1851, ma da sempre quest'enorme mostra mondiale mi affascina e sapere che tra poco potrò prendere parte ad una delle sue edizioni mi elettrizza.
In occasione dell'EXPO la Regione Lombardia - intensamente impegnata nei preparativi, vista la mole di curiosi, turisti e addetti ai lavori che si prevede affolleranno le città tra Maggio e Ottobre 2015 - sta mettendo in atto un programma che prevede di promuovere, simultaneamente, le eccellenze tipiche della Regione: FASHION, DESIGN, FOOD e CULTURE, che poi risultano essere gli elementi che caratterizzeranno l’immagine della Regione Lombardia in vista di Expo 2015.
"Only in Lombardia", così si chiama la campagna, nasce dal fatto che, ammettiamolo, solo in Lombardia troviamo tutti e quattro questi elementi a coesistere. Nessuno toglie ad altre città o regioni dei primati in uno o nell'altro campo ma - effettivamente - solo qui sono contemporaneamente presenti e di primaria importanza. Un plauso alla regione allora.
Ma come mai sono state scelti proprio questi quattro componenti?
Partiamo dal fashion. E c'è forse bisogno di presentarlo, il fashion legato alla Lombardia? non credo! Le settimane della moda di Milano sono famose in tutto il Mondo...mica cotica! Un giro per vetrine e negozi, respirando l'atmosfera modaiola che caratterizza la città in ogni giorno dell'anno ci sta tutto e merita di essere - se possibile - ulteriormente valorizzato.
Poi il design. Simbolo principe del design Lombardo è lo stesso Grattacelo Pirelli, sede della Regione. E come dimenticare il nascente Museo del Design che sarà allestito presso il palazzo della Triennale di Milano, oltre duemila metri quadri per promuovere internazionalmente il design lombardo, anche attraverso il confronto con esperienze di altre nazionalità.
Del food è anche troppo facile per me parlarvi: il risotto allo zafferano (sublime) la cotoletta alla milanese (un orgasmo per il palato) passando per ricette tipiche della tradizione come i pizzoccheri valtellinesi, o dolci come la sbrisolona mantovana e il panettone. Serve continuare, a parte il panettone che nel periodo sopracitato non sarà commercializzato, credo che del resto ne assaggeremo tutti volentieri.
Infine la cultura, sotto forma sia di storia che di architettura, partendo dal Duomo di Milano, passando per il Castello Sforzesco e la Certosa di Pavia, e che dire dei musei, un nome su tutti: la Pinacoteca di Brera. Ce n'è per giorni e giorni di visite, gite e fuori porta.
Per dare una spinta ulteriore allo sviluppo della regione, cavalcando l'onda dell'EXPO, è nato anche il programma “LOMBARDIA CONCRETA - CONtributi al CREdito per Turismo e Accoglienza”: 12,4 milioni di euro stanziati dalla Regione per sostenere le micro, piccole e medie imprese che operano nel settore del turismo e dell’accoglienza (alberghi e altre forme di ricettività, come bar, ristoranti, commercio alimentare al dettaglio) per investimenti strutturali e di ammodernamento e per il potenziamento dell’offerta con la possibilità di chiedere alle Banche finanziamenti da un minimo di 30.000 a un massimo di 300.000 euro.
E voi, cosa ne pensate dell'iniziativa della Regione Lombardia? e soprattutto, se interessati, vi invito a cliccare sui link per saperne di più e visionare il bando di concorso, nel caso aveste delle belle idee che possono essere finanziate per rendere ancora più grande la vostra impresa e il nostro Paese con lei :)
Un appunto da "addetta ai lavori" mi permetto di farlo. Nella locandina c'è una donna ben vestita con una bella borsa in mano, seduta su una sedia di design, all'interno della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano. Dietro di lei un giovanotto con in mano un vassoio e sopra... un calice di spumante? Bé, visto che fashion, design e cultura erano ottimamente rappresentati, e mancava all'appello solo il food, visto che avevan fatto trenta, potevan far trentuno e metter su quel vassoio un piattino di cassoeula, suvvia!

Share this:

CONVERSATION

4 commenti:

  1. 4 messaggi in uno: idea efficace e stile decisamente nuovo, è un bel biglietto da visita per presentarsi al mondo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo penso anch'io è per questo che mi ha fatto piacere dargli uno spazio sul mio blog

      Elimina
  2. Mi sembra più che mai opportuno strizzare l'occhio ai visitatori stranieri, in questo periodo soprattutto. Bene il linguaggio scelto.

    RispondiElimina