Il Tortino al cioccolato dal cuore morbido


Se c’è un dolce che incarna ben cinque dei sette vizi capitali, quello è il tortino al cioccolato dal cuore morbido.
La Gola, perché la gola stessa ne è prima attratta e poi appagata, l’Invidia di chi non può mangiarlo perché è a dieta, l’Ira, quando al ristorante il cameriere a fine pasto ti annuncia che “il tortino è terminato, è rimasto  l’ananas e il sorbetto al limone!” la Lussuria, perché provate a negare che non ci sia lussuria in un dolce che a prima vista ti appare un innocente simil-muffin per poi scoprire il suo caldo, avvolgente e peccaminosissimo vero essere alla prima occasione di assaggio (se volessimo paragonarlo a una categoria sociale potremmo definirlo, “la gatta morta dei dolci”). Infine c’è la Superbia. La superbia di chi, come me, ha la ricetta originale di un ristorante, e quindi il tortino dal cuore morbido se lo prepara in casa mentre al ristorante ordina, sogghignando, sorbetti come se piovesse!


Questa è l'unica ricetta che non scriverò sul blog. Me l'ha data mio fratello, presa dal primo ristorante in cui ha lavorato. Il rispetto del lavoro altrui è la prima cosa....sono sicura capirete. Nel caso vi trovaste a mangiarne uno però...

Ogni commento è inutile. Lasciatevi andare:
One - U2 Link You Tube

Share this:

CONVERSATION

3 commenti:

  1. allora me lo fai apposta eh! però... divinoooo!!!!

    RispondiElimina
  2. Voglio la ricetta!! :)

    RispondiElimina
  3. mettiti in fila! :-D
    Perdonatemi ma questa ricetta non la dò a nessuno :-)

    RispondiElimina